Cerca nel sito

L'helicobacter pylori è un batterio che si stabilisce nello stomaco e col passare del tempo crea una serie di disturbi, come la gastrite.

Ma non tutti sanno che nella maggior parte dei casi si viene contagiati da piccoli tra i 2 e i 5 anni. Il batterio resta nel nostro organismo senza dare alcun sintomo per decine di anni fin quando, con l'età adulta iniziano i problemi. Il batterio impedisce allo stomaco di mantenere l'ottimale livello di acidità causando così infiammazioni croniche che possono portare anche al cancro. 

Infatti si è scoperto di recente che chi soffre di Helicobacter Pylori è più a rischio di sviluppare il cancro allo stomaco. Ma cosa si può fare per combattere questo batterio? Innanzitutto fare controlli regolari nel caso in cui si hanno problemi allo stomaco e poi mangiare cibi fermentati.

Eh si, sembra semplicistico ma in realtà si è scoperto che un batterio in particolare, il Lactobacillus gasseri, presente in kefir e verdure ferementate, attacca l'Helicobacter e lo distrugge in poco tempo (85% di successo della terapia rispetto al 60% di chi non assume il lactobacilus).

Pensate che in Giappone, da qualche anno a questa parte, la terapia per eliminare questo batterio include, oltre agli antibiotici dei probiotici a base di Lactobacillus gasseri, è stato addirittura immesso sul mercato uno yogurt specifico ricco di questo batterio che rende la terapia più efficace!

Allora avete ancora bisogno di scuse per iniziare a consumare  questi cibi?